Gianni Coletta

Giovanni Coletta, tenore. Dopo avere frequentato l´ Accademia del Teatro alla Scala nel 2005 sotto la guida del M° Carlo Gaifa e l’Accademia “Paolo Grassi” di Martina Franca diretta dal M° Sergio Segalini, ha vinto importanti concorsi e iniziato una brillante carriera interpretando il ruolo di Tebaldo nel Romeo e Giulietta di F.Marchetti diretto dal M° A.Yurchevych, con la regia di Massimo Gasparon, e inciso per Dynamic; in Salome di R.Strauss, in Marcella di U. Giordano con la direzione del M° Manlio Benzi e la regia di Alessio Pizzech; in Pelagio di S. Mercadante, Messa di Gloria di G.Puccini diretta dal M° Ramón Tébar, con l’Orchestra Internazionale d’Italia e il Bratislava Chamber Choir, in Re Lear di A.Cagnoni, diretto dal M° Massimiliano Caldi con la regia di Francesco Esposito. Dal Novembre 2007 al Maggio 2008 ha preso parte alla tournée italiana con la compagnia di operetta “Corrado Abbati” ricoprendo i ruoli di Camillo de Rossillon in La vedova allegra (F.Lehar), Il principe Edwino in La principessa della Czarda (E.Kalman) e Octave Flaubert in Eva (F.Lehar), esibendosi in importanti Teatri italiani ed esteri. Nel 2008 è stato diretto dal M° Lior Shambadal nel concerto Il lied e l’orchestra tenutosi a Foggia ove successivamente è stato il Conte d’Almaviva nel Barbiere di Siviglia di G. Paisiello diretto dal M° Donato Renzetti, ha interpretato il ruolo di Eleuterio ne Gli zingari in fiera di Giovanni Paisiello, per il Festival Paisiello 2008 tenutosi a Taranto, diretto dal M° Giovanni Di Stefano e registrato per Bongiovanni Records. Nel Gennaio 2010 ha partecipato al programma televisivo “Mettiamoci all’opera” condotto da Fabrizio Frizzi e trasmesso da Raiuno. Nel marzo 2010 ha debuttato nello Stabat Mater di A.Dvořák presso il Teatro dell’Opera de Il Cairo (Egitto) con la Cairo Symphony Orchestra. Nel gennaio 2011 è stato Joe ne La fanciulla del West di G.Puccini presso il Teatro Politeama di Lecce, diretto da Balázs Koesár. Nel Febbraio 2011 è stato Guglielmo ne Le convenienze ed inconvenienze teatrali di G. Donizetti, diretto dal M° Federico Maria Sardelli e con la regia di Saverio Marconi, tenutosi presso il Teatro Verdi di Pisa, il Teatro del Giglio di Lucca e il Teatro Goldoni di Livorno. Dal Settembre al Dicembre 2011 è stato Creonte in Antigona di J. Mysliveček, diretta da Moritz Caffier con la regia di Andreas Rosar, nei teatri di Biel, Solothurn (Svizzera) e Szeged (Ungheria) vincendo l’Audience Award 2011 all’Armel Opera Competition 2011. Nel 2014 è stato Hoffmann ne Les Contes d’Hoffmann presso il Teatro Verdi di Pisa, il Teatro del Giglio di Lucca, il Teatro Goldoni di Livorno e il Teatro Coccia di Novara, diretto da Guy Condette. Sempre nel 2014 è stato Feri in Il ghetto – Varsavia 1943 di G.Colombini, eseguito in prima mondiale presso il Teatro Verdi di Pisa, diretto da Gianluca Martinenghi con la regia di Ferenc Anger. Nell'aprile 2015 è stato l'Antiquario in Markheim di C.Deri, in prima mondiale, presso il Teatro Verdi di Pisa. Nell’aprile 2016 è stato Alfred in The little sweep di B.Britten presso il Teatro Verdi di Trieste diretto da Eddi De Nadai con la regia di Sonia Dorigo. Recentemente ha tenuto importanti recital all’estero, tra i quali, presso il Teatro Vallarta di Puerto Vallarta (Mexico) e ad Highwood (USA). Inoltre, ha partecipato come docente in ben due edizioni al Focus on the arts Festival di Highland Park (USA). Dal 2017 è direttore artistico dell’Associazione Artistico Culturale ACTEA ed è l’ideatore del Concorso Internazionale di Canto Lirico VOX MUTINAE “Nicolaj Ghiaurov” che si tiene annualmente dal 2018 a Modena. Ha tenuto e organizzato diversi masterclass.