Daniela Dimova

DANIELA DIMOVA presidente di giuria e Sovrintendente Teatro di Varna Daniela DIMOVA, Managing Director of Theater and Music Production Center - Varna. Si è laureata presso "il Prof. Pancho Vladigerov" National Music Academy di Sofia nella classe operistica del Prof. Resa Koleva nel 1990. Ha frequentato un corso di specializzazione presso l'Accademia "Boris Hristov" di Roma (1991), prendendo lezioni dalla Prof.ssa Margarita Lilova (1993) e Prof. Ida Farina a Milano, Italia (1998). Il suo debutto scenografico è stato sul palcoscenico del Ruse State Opera nel 1990 nel ruolo di Corilla in Viva la mamma di Donizetti. Lo stesso anno è diventata solista all'Opera di Varna, dove ha debuttato come Regina della notte in Flauto magico di Mozart. Il suo repertorio comprende Rosina ne Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini, Violetta ne La traviata, Gilda in Rigoletto, Oscar in Un ballo in maschera di Giuseppe Verdi, Leila in Les pecheurs de perles di Georges Bizet, Adina ne L'elisir d'amore di Gaetano Donizetti, Musetta ne La bohème di Giacomo Puccini, Fiordiligi in Cosi fan tutte di Mozart, così come un gran numero di concerti. Si è esibita come ospite in Egitto, Grecia, Belgio, Germania, Svizzera, Spagna, Danimarca, Paesi Bassi, Russia, Portogallo e Cina. Nel gennaio 2007 ha pubblicato un CD su "Gega New" con Sephardic Songs - una trascrizione di canzoni di Jules Levy e Cabaret di Arnold Schoenberg. Nel maggio 2008, con la collaborazione del Ministero della Cultura, ha pubblicato un secondo CD con canzoni di Eshkenazki, curato dall'accademico Nikolay Kaufman e canzoni di Kurt Weil. Insieme alla sua carriera creativa, Daniela Dimova è coinvolta in attività pubbliche e culturali. Organizza una serie di progetti interessanti con l'obiettivo di presentare opere musicali meno conosciute e raramente rappresentate in Bulgaria. Nel 2007, ha fondato il progetto "Music Project", creato per la realizzazione di progetti internazionali nel campo della cultura musicale, con l'opera "Didone ed Enea" di H. Purcell a Larnaka e Nicosia, con "Ascanio in Alba" di Mozart al Teatro dell'Opera di Varese. Nel 2009 è diventata Manager dell'Opera e della Philharmonic Society di Varna e dal 2010 è Direttrice Artistica e Manager del nuovo Centro di Produzione Teatrale e Musicale di Varna, che comprende la Varna State Opera e il Drama Theatre di Varna. Premi Daniela Dimova è stata insignita di numerosi prestigiosi riconoscimenti: Primo Premio per Canto d'Opera al National Festival of Opera and Ballet Art di Stara Zagora (1989) per la Regina della Notte dal "Flauto magico" di Mozart; Primo premio al Festival Internazionale delle Arti in Corea (1992); Varna Award (2007) per il contributo allo sviluppo dell'opera e della musica da camera; "Crystal Lyre" (2007) dell'Unione dei musicisti e ballerini bulgari per il contributo all'opera d'arte; "Golden Pear" (2011) di Radio Classic FM e Macta Gallery per il contributo alla cultura bulgara e al revival dell'Opera Summer Holidays nel Summer Theatre di Varna nel 2010; Medaglia d'oro "100 anni Boris Hristov" (2014) del Ministero della Cultura per il concerto "Basissimo" con il grande basso italiano Carlo Colombara il 28 maggio 2014; Collana di cristalli (2015) dell'Unione della musica e della danza bulgara per un contributo eccezionale allo sviluppo della cultura musicale bulgara e in occasione del suo anniversario.