Parma OperArt

 

 

COME RAGGIUNGERCI

ISCRIZIONE ONLINE

REGOLAMENTO

DOVE DORMIRE

DANIELA DIMOVA  presidente di giuria Sovrintendente Teatro di Varna


Daniela DIMOVA, Managing Director of Theater and Music Production Center - Varna

Daniela Dimova è nata a Varna. Si è laureata presso "il Prof. Pancho Vladigerov" National Music Academy di Sofia nella classe operistica del Prof. Resa Koleva nel 1990. Ha frequentato un corso di specializzazione presso l'Accademia "Boris Hristov" di Roma (1991), prendendo lezioni dalla Prof.ssa Margarita Lilova (1993) e Prof. Ida Farina a Milano, Italia (1998). Il suo debutto scenografico è stato sul palcoscenico del Ruse State Opera nel 1990 nel ruolo di Corilla in Viva la mamma di Donizetti. Lo stesso anno è diventata solista all'Opera di Varna, dove ha debuttato come Regina della notte in Flauto magico di Mozart. Il suo repertorio comprende Rosina ne Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini, Violetta ne La traviata, Gilda in Rigoletto, Oscar in Un ballo in maschera di Giuseppe Verdi, Leila in Les pecheurs de perles di Georges Bizet, Adina ne L'elisir d'amore di Gaetano Donizetti, Musetta ne La bohème di Giacomo Puccini, Fiordiligi in Cosi fan tutte di Mozart, così come un gran numero di concerti. Si è esibita come ospite in Egitto, Grecia, Belgio, Germania, Svizzera, Spagna, Danimarca, Paesi Bassi, Russia, Portogallo e Cina.

Nel gennaio 2007 ha pubblicato un CD su "Gega New" con Sephardic Songs - una trascrizione di canzoni di Jules Levy e Cabaret di Arnold Schoenberg. Nel maggio 2008, con la collaborazione del Ministero della Cultura, ha pubblicato un secondo CD con canzoni di Eshkenazki, curato dall'accademico Nikolay Kaufman e canzoni di Kurt Weil.

 

Insieme alla sua carriera creativa, Daniela Dimova è coinvolta in attività pubbliche e culturali. Organizza una serie di progetti interessanti con l'obiettivo di presentare opere musicali meno conosciute e raramente rappresentate in Bulgaria. Nel 2007, ha fondato il progetto "Music Project", creato per la realizzazione di progetti internazionali nel campo della cultura musicale, con l'opera "Didone ed Enea" di H. Purcell a Larnaka e Nicosia, con "Ascanio in Alba" di Mozart al Teatro dell'Opera di Varese.

 

Nel 2009 è diventata Manager dell'Opera e della Philharmonic Society di Varna e dal 2010 è Direttrice Artistica e Manager del nuovo Centro di Produzione Teatrale e Musicale di Varna, che comprende la Varna State Opera e il Drama Theatre di Varna.

 

Premi

Daniela Dimova è stata insignita di numerosi prestigiosi riconoscimenti: Primo Premio per Canto d'Opera al National Festival of Opera and Ballet Art di Stara Zagora (1989) per la Regina della Notte dal "Flauto magico" di Mozart; Primo premio al Festival Internazionale delle Arti in Corea (1992); Varna Award (2007) per il contributo allo sviluppo dell'opera e della musica da camera; "Crystal Lyre" (2007) dell'Unione dei musicisti e ballerini bulgari per il contributo all'opera d'arte; "Golden Pear" (2011) di Radio Classic FM e Macta Gallery per il contributo alla cultura bulgara e al revival dell'Opera Summer Holidays nel Summer Theatre di Varna nel 2010; Medaglia d'oro "100 anni Boris Hristov" (2014) del Ministero della Cultura per il concerto "Basissimo" con il grande basso italiano Carlo Colombara il 28 maggio 2014; Collana di cristalli (2015) dell'Unione della musica e della danza bulgara per un contributo eccezionale allo sviluppo della cultura musicale bulgara e in occasione del suo anniversario.

 

 

DAVIDE LA BOLLITA .  agente lirico e consulente del Teatro di Varna

 

Nato a Genova, manifesta già in giovanissima età uno spiccato interesse per la musica, la poesia e il teatro che lo porta a consolidare le sue conoscenze e passioni nell’ambiente dell’opera.

Dotato di una spiccata sensibilità artistica sviluppata negli anni, si è affermato nel tempo grazie alle sue capacità gestionali, relazionali e manageriali.

Nel corso della sua ancora giovane carriera ha collaborato con artisti di assoluto livello mondiale del panorama lirico quali Marco Armiliato, Daniela Dessì, Fabio Armiliato, Marco Boemi, Carlo Colombara, Sonia Ganassi, Daria Masiero solo per citarne alcuni, e disimpegnandosi nei maggiori Teatri del mondo, quali il Teatro Staatsoper di Vienna la Royal Opera House di Londra il Grand Teatro del Liceu di Barcellona, Il Teatro Real di Madrid, l’Opernahus di Zurigo, il Teatro alla Scala di Milano e molti altri ancora sia italiani che esteri.

Da sempre appassionato di arte ed innovazione, partecipa attivamente dall’anno 2013 ai progetti di Reset Music legati anche al progetto musicale e teatrale “Stasera Decido io” ed agli eventi a scopo benefico legati alla Nazionale Italiana Cantanti.

Nello stesso anno comincia una collaborazione per l’etichetta discografica e di registrazione “Realsound” del Sound Producer Peter Ghirardini con cui nell’anno successivo, fonda l’agenzia artistica Realsound Management.

Nell’aprile del 2018 viene nominato Consulente Artistico dell’Opera di Stato di Varna in Bulgaria.

ALFREDO SORICHETTI .  Direttore d’orchestra e direttore artistico e musicale della Stagione Lirica Teatro di Civitanova

 

Alfredo Sorichetti è il direttore artistico e musicale della Stagione Lirica Civitanova all’Opera e dell’Orchestra Sinfonica Puccini.

E’ invitato a dirigere in oltre venti paesi tra America, Asia ed Europa in prestigiosi teatri e sale da concerto quali la Sala d’Oro del Musikverein di Vienna, la Smetana Hall e la Dvorak Hall di Praga, la Herkulessaal di Monaco di Baviera, la Liszt Academy di Budapest, la Kachaturian Concert Hall di Yerevan, le Concert Hall di Pechino, Shangaj e Città del Messico.

Ha diretto importanti orchestre quali l’Orchestra Nazionale di Francia dei Paesi della Loira, l’Orchestra Filarmonica di Daejeon in Corea del Sud, l’Orchestra Sinfonica dello Stato del Messico, l’Orchestra Sinfonica della Savaria in Ungheria, l’Orchestra Filarmonica di Monaco di Baviera e l’Orchestra Filarmonica di Trier in Germania, l’Orchestra Sinfonica MAV di Budapest e numerose orchestre in Repubblica Ceca quali l’Orchestra Filarmonica Bohuslav Martinů, l’Orchestra Filarmonica del Nord della Repubblica Ceca, l’Orchestra Filarmonica da Camera della Repubblica Ceca, l’Orchestra Filarmonica Hradek Králové e l’Orchestra Sinfonica Karlovy Vary.

In Italia ha diretto nella Sala Verdi di Milano, al Festival di Nuova Consonanza di Roma registrando per RAI3, nelle stagioni liriche e sinfoniche dell’Orchestra Internazionale d’Italia, dell’Orchestra della Magna Grecia, dell’Orchestra Regionale delle Marche e dall’Orchestra Sinfonica di Sanremo dalla quale dal 2014 è regolarmente invitato.

Per il repertorio lirico ha diretto La traviata di Verdi e per La bohème di Puccini al Teatro Marrucino di Chieti, Evgheny Onegin di Čajkovskij al Čeljakinsk Opera House e Rigoletto al Čeboxsary Opera House (Russia), Madama Butterfly di Puccini al Teatro D’Annunzio di Pescara, Il barbiere di Siviglia, Il signor Bruschino di Rossini al Teatro Rossini di Civitanova Marche, Suor Angelica di Puccini per Civitanova all’Opera al Teatro Annibal Caro di Civitanova Marche, una selezione in forma semiscenica de Die Zauberflöte al Teatro dell’Aquila di Fermo e svariati concerti d’opera collaborando con cantanti quali Raina Kabaivanska, Inés Salazar e Riccardo Zanellato. Nel 2014 ha diretto allo Sferisterio per la Stagione Lirica Macerata Opera Festival Festa per Anita, un galà dedicato al soprano Anita Cerquetti con Sonia Ganassi, Susanna Branchini, Maria Pia Piscitelli e Iano Tamar. Per Civitanova all’Opera, ha diretto nel 2018 due nuovi allestimenti di La traviata di Verdi e Tosca di Puccini, e, nel 2019 Madama Butterfly e de La bohème di Puccini.

www.alfredosorichetti.it

PAOLO GAVANELLI Baritono

 

Paolo Gavanelli è apprezzato per l’intensa vocalità di baritono drammaticoe per le considerevoli doti sceniche. Egli ha al suo attivo un’ampia galleria di ruoli (per la precisione 68), soprattutto nelle opere del grande Repertorio Italiano. Nei primi anni, si è esibito soprattutto nei ruoli brillanti, quali Leporello neDon Giovanni di Mozart (Teatro Donizetti di Bergamo), L’Occasione fa il Ladro e La Scala di Seta di Rossini (Festival Rossini Pesaro) , Il Barbiere di Siviglia sempre di Rossini (Staatsoper di Vienna, Bayerische Staatsoper München). Passa quindi al repertorio belcantistico, dove si segnalano I Puritani di Bellini al Metropolitan di New York al fianco della Madame Edita Gruberova, con la quale ha anche eseguito Lucia di Lammermoor di Donizetti alla Staastoper di Vienna, ed inoltre La Favorita di Donizetti alla Konzerthaus di Vienna assieme al Maestro Tenore Alfredo Kraus.

In seguito, si specializza nei grandi ruoli di Baritono drammatico e soprattutto Verdiano, interpretando tra i molti ruoli anche Rigoletto (ad ora eseguito in 326 rappresentazioni tra cui al Metropolitandi New York, Royal Opera House Covent Garden di Londra, Staatsoper di Vienna, Bastiglia di

Parigi, Bayerische Staatsoper di München, Staatsoper di Berlino, San Francisco Opera), Falstaff (Royal Opera House Covent Garden di Londra, Bayerische Staatsoper München, Festival Matsumoto in Giappone), Simon Boccanegra (Royal Opera House Covent Garden di Londra, Bayerische Staatsoper, Royal Albert Hall di Londra, San Francisco Opera, Comunale di Bologna), Macbeth (Deutsche Oper di Berlino, Bayerische Staatsoper München, Arena di Verona, Comunale di Bologna, Carlo Felice di Genova), Nabucco (Arena di Verona, Bastiglia di Parigi, Bayerische Staatsoper, Opera

di Roma), I Due Foscari (Carnegie Hall di New York). La sua vocalità gli consente anche di spaziare nel repertorio Verista, dove si possono segnalare segnalare Andrea Chenier di Giordano alla Staatsoper di Vienna al fianco del Maestro Tenore Luciano Pavarotti e Tosca di Puccini alla Royal Opera

House Covent Garden di Londra sotto la direzione di Sir Antonio Pappano.

Con l’avvento della maturità, ha affrontato anche il repertorio “buffo” dove si segnalano L’Elisir d’Amore di Donizetti alla Bastiglia di Parigi, alla Royal Opera House Covent Garden di Londra e al Festival di Glyndebourne inì Inghilterra ed ancora Don Pasquale di Donizetti alla Royal Opera House

Covent Garden di Londra.

Da ricordare anche alcune importanti registrazioni: in DVD del Rigoletto alla Royal Opera House Covent Garden di Londra (prodotta dalla BBC) premiato con il Diapason d’Oro come miglior Opera in DVD nel 2002; CD de La Traviata con il Maestro Zubin Mehta effettuata alla Bayerische

Staatsoper di München, nominata nei Grammy quali miglior registrazione in

CD.

E’ stato anche insignito nel 2004 dal Ministro della Cultura della Baviera (su indicazione del Maestro Zubin Mehta e del Sovrintendente della Bayerischeì Staatsoper di München, Sir Peter Jonas) del titolo onorifico di Bayerische Kammersänger.

Christian Catena Francesconi

Manager italiano, Produttore, Regista

 

 Direttore artistico del Festival Internazionale "Elena Teodorini" di Craiova e Stage Director per numerose produzioni in Italia e in Europa.

Christian Catena è figlio del famoso tenore italiano Renato Francesconi, da cui ha ereditato l’amore per la musica studiando pianoforte già da piccolo. Durante la sua giovinezza ha viaggiato in tutto il mondo con suo padre e ha avuto la possibilità di esibirsi in uno dei più grandi palcoscenici del mondo, il Teatro Colon di Buenos Aires in Argentina nella Tosca e nell’Andrea Chénier accanto a suo padre. Nel 1993 crea la società IUMA Management, un'agenzia per la promozione e lo sviluppo della carriera  di   giovani    artisti nel  mondo  della  lirica. Attraverso  questa  agenzia ha avuto la possibilità di accrescere la carriera di molti artisti già noti a livello internazionale, e di fornire loro ingaggi in tutto il mondo oltre che di promuovere la loro immagine attraverso i diversi canali mediatici.

Christian Catena Francesconi è stato coinvolto come direttore artistico o consulente artistico in festival come il Festival dell'Opera di Vigevano, il Festival dell'Opera di Lecco, il Festival dell'Opera di Copenaghen, il Festival dell'Opera Euromaclassica di Tivoli - Roma, il Festival dell'Egeo a Syros (Grecia), il Festival di Monreale ecc.

È stato direttore di produzione della Linz Symphonisches e ha lavorato con la Wiener Musikverein, la Budapest Symphony Orchestra, I Virtuosi di Praga, Budapest Symphony, Taiwan Symphony, Cairo Symphony Orchestra, The Zagreb Soloists, The Rome Philharmonic Orchestra, la Royal Baltic Symphony Orchestra, la Berliner Symphoniker e I Filarmonici di Roma con il famoso violinista italiano famoso Uto Ughi, con produzioni video, produzioni CD (come Zazà di Leoncavallo per Bongiovanni Records), grandi eventi come Aida, Don Giovanni, Otello e ora Zanetto e Il Segreto di Susanna al Cairo Opera House, Queen Magic! A Guanajuato Arena (MX) (6000 persone a notte per 3 notti di fila), Barbiere di Siviglia in Ontario (CA), Carmen allo Halle Stadion di Zurigo, Carmen all'Opera di Brasilia (BRASILE), Medee of Pacini nell'Anfiteatro di Taormina, Don Giovanni in Zlin Philharmonic, Medee di Cherubini in Katowice Philharmonic e nella Carnagie Hall NY dove ha lavorato come consulente artistico per Midamerica Productions per vari progetti a New York, concerti alla Conciliazione Auditorio a Roma, Le Due Manon (Puccini / Massenet) al Teatro Regio di Parma e molte altre cose.

Christian Catena Francesconi ha fatto parte di giurie in vari concorsi vocali internazionali ed è stato Consigliere artistico della California Opera Association di Fresno (CA). Attualmente lavora come consulente artistico stabile per l'Opera Romana di Craiova e numerosi festival in Europa.

 

Obbligatorio

Obbligatorio

Obbligatorio

Obbligatorio

Obbligatorio

Obbligatorio

Invio del modulo in corso...

Il server ha riscontrato un errore.

Modulo ricevuto.

Obbligatorio

Parmaoperart:  Phone: +39 0521-1641083/+39 393 0935075   Email: info@parmaoperart.com   Via Garibaldi, 57 - 43121 PARMA - Italia

legge 124 del 2017